Comunicati e News

Più Tua Napoli – Lottomatica

Dal 28 giugno il Gioco del Lotto anima Napoli con aperture gratuite di alcuni tesori artistici. Gran finale il 4 luglio con i 3 tenori de “Il Volo” in Piazza Plebiscito

Aperture gratuite e visite guidate presso Museo di Capodimonte, Palazzo Reale, Castel S. Elmo, Certosa e Museo di San Martino.

Napoli, 24 giugno 2015 – Un’iniziativa straordinaria offerta da Il Gioco del Lotto per celebrare una grande città d’arte e i suoi tesori con eventi gratuiti, a disposizione di tutti i cittadini. E’ la sintesi di “Più tua Napoli”, tappa partenopea dell’iniziativa nazionale “Il Gioco Più tuo in tour”, che animerà Napoli con aperture gratuite di  prestigiosi musei della città in collaborazione con il Polo Museale della Campania e Il Museo di Capodimonte e che avrà come gran finale il concerto gratuito de “Il Volo” in programma il 4 luglio alle ore 21 a Piazza Plebiscito, con il patrocinio del Comune di Napoli.

Si parte domenica 28 giugno dal Museo di Capodimonte che sarà aperto gratuitamente dalle 10 alle 13 con visite guidate ogni 30 minuti (ultima partenza ore 12,30) per poi proseguire con Palazzo reale che mercoledì 1 luglio svelerà in notturna le sue meraviglie dalle 20.00 alle 23.00 con visite guidate ogni 30 minuti, (ultima partenza alle ore 22:30). Apertura notturna e visite guidate con le stesse modalità anche venerdì 3 luglio a Castel S. Elmo e Museo e Certosa di San Martino.

Quello a favore dell’arte e della cultura è un impegno che per Il Gioco del Lotto dura da 500 anni, fin da quando papa Innocenzo XII autorizzò a riversare le entrate del Lotto per il completamento di palazzo di Montecitorio, l’attuale sede della Camera dei Deputati italiana. Con “Più tua Napoli” il Gioco del Lotto prosegue questa tradizione, favorendo la conoscenza e la valorizzazione dei tesori artistici della città e rendendola più interessante da vivere.

Il grande concerto gratuito de “Il Volo” il 4 luglio alle ore 21 in Piazza Plebiscito chiuderà la tappa partenopea de il “Il Gioco più tuo in tour”, iniziativa che Il Gioco del Lotto sta portando nelle piazze delle città italiane corrispondenti alle Ruote del Lotto con attività culturali e di intrattenimento, per incoraggiare tutti a riscoprire la propria città sotto una luce diversa, a viverla insieme e a rivalutarne le bellezze.

“Piu tua Napoli” è l’omaggio ad una città straordinaria che conserva da secoli un legame speciale con il Gioco del Lotto. Napoli è arte, bellezza, musica, folclore e la nostra iniziativa vuole celebrare in modo particolare questi aspetti caratteristici con il contributo fondamentale degli stessi napoletani– ha affermato Marzia Mastrogiacomo, direttore de Il Gioco del Lotto – Più tua Napoli è solo una delle tante iniziative culturali e di intrattenimento che il Gioco del Lotto realizza e supporta, con l’obiettivo di mettere l’arte e la cultura, patrimonio inestimabile dell’Italia, a disposizione del maggior numero possibile di persone, restituendo così alla comunità una quota dei proventi del gioco”

Programma completo di “Più tua Napoli”

150624

Guida breve al nuovo percorso museale

150601

Con l’apertura della mostra A passo di Carica. Murat, re di Napoli, il percorso museale del Palazzo Reale di Napoli cambia. I visitatori dopo aver acquistato il biglietto entreranno dal lato destro dello Scalone d’onore, per proseguire sull’ambulacro verso la cappella Palatina dove, oltre il bel presepe napoletano e l’altare intarsiato di pietre dure, potranno ammirare opere provenienti da aree chiuse per restauro: la bella tela sul Ritorno del Figliuol Prodigo del 1658 di Mattia Preti, il cavalier Calabrese dai toni ancora caravaggeschi o Gesù fra i dottori dello Spadarino.

plus

Privacy

COOKIES

Questo sito fa uso di Cookies a fini statistici/analitici nonché per la migliore fruizione dei contenuti. In particolare durante la navigazione è possibile ricevere i seguenti tipi di Cookies:

Cookie Tecnici Essenziali per il funzionamento del sito;

Cookie Prestazionali e Statistici non profilanti esenti dal consenso, utilizzati per finalità statistiche ed erogati da terze parti

Google Analytics Target pubblicitario, Analitica/Misurazione, Ottimizzazione https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it

AddThis Social network, Target pubblicitario, Analitica/Misurazione http://info.evidon.it/companies/addthis

L’utente può in qualsiasi momento eliminare o interdire la generazione di Cookie sul proprio computer o altro devices consultando le istruzioni specifiche del Browser normalmente utilizzato per la navigazione (Chrome, Safari, Microsoft Explorer ecc.) o in alternativa utilizzando la modalità di navigazione in incognito supportata da molti browser.

Per maggiori info consultare la seguente risorsa http://cookiepedia.co.uk/how-to-manage-cookies

1° Maggio – Orari e accessibilità

Il Palazzo Reale di Napoli è aperto regolarmente il 1 maggio dalle 9 alle 19 (ultimo ingresso).

Il percorso di visita è ridotto (chiuso salone d’Ercole e altre sei stanze) per gli imponenti lavori di restauro con fondi CIPE e POIN che interessano interni ed esterni.

Visitabili Teatrino, Cappella, Sala del Trono e Stanze della regina.
Aperta anche la sala didattica per l’ accessibilità universale con modellini e filmato.

Nell’ambulacro è allestita la mostra fotografica “Sguardi di Facciata“, relativa alle facciate ora coperte da ponteggi.

E’ valida artecard

Mathelda Balatresi. Dialogo

150409

mostra a cura di Patrizia Di Maggio
Napoli, Palazzo Reale
10 aprile-10 maggio 2015

Inaugurazione 9 aprile 2015, ore 17,30

Il 9 aprile alle ore 17.30 nell’Appartamento Storico del Palazzo Reale di Napoli (braccio Sud dell’Ambulacro) si inaugura la mostra Mathelda Balatresi. Dialogo, curata da Patrizia Di Maggio.
La mostra presenta un gruppo di opere inedite di Mathelda Balatresi progettate e realizzate ad hoc per il Palazzo Reale di Napoli: 24 disegni e 8 dipinti a olio su tela che sviluppano il tema del dialogo tra due o tre interlocutori.
I fogli sottolineano l’importanza del disegno come medium espressivo privilegiato, forse in ricordo delle origini toscane, o della formazione in Accademia, e si caratterizzano per «il minimo, calcolato impiego di inchiostro quando si tratti di dar forma e vita ai delicatissimi visi» e, talvolta, per «una certosina applicazione per rendere filo per filo i capelli» (M. De Gemmis). I dipinti, quattro dittici con un uomo e una donna ciascuno come protagonisti, realizzati nella stessa gamma di grigi, si arricchiscono di leggeri tocchi di colore.
Balatresi presenta in questo ciclo un mondo di intenzioni e di sguardi: le sue figure, sorridenti, maliziose, sorprese, pensierose, corrucciate, suggeriscono i dialoghi, talvolta mancati ma sempre ricercati, tra quelle donne (e uomini) dagli occhi lunghi, che tra loro conversano e si ascoltano.

In catalogo testi di: Luciano Garella, Soprintendente BAP per il Comune e della Provincia di Napoli; Patrizia Di Maggio (storica dell’arte, Soprintendenza BAP per il Comune e della Provincia di Napoli, responsabile delle iniziative sull’arte contemporanea), Donne dagli occhi lunghi; Marco De Gemmis (storico dell’arte, Soprintendenza Archeologica di Napoli, già curatore della mostra di Mathelda Balatresi Ipazia nel Museo Archeologico di Napoli, 2010), Parlare e ascoltare.

Mathelda Balatresi è nata a Carcare. Di origine toscana, ha vissuto i primi dieci anni a Pisa e Figline Val d’Arno.Ha frequentato il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti a Napoli, dove vive e lavora. Sue opere sono in collezioni private e in raccolte pubbliche, tra cui il Museo del 900 a Castel Sant’Elmo. Dalla prima mostra alla Galleria San Carlo a Napoli, nel 1961, ha esposto in numerose mostre personali e collettive, in Itali e in Europa.

Catalogo CLEAN Edizioni

Ufficio Stampa: Rosa Romano, Resp. Annalisa Porzio
sbapsae-na.comunicazione@beniculturali.it tel 0815808328

Palazzo Reale di Napoli aperto dalle 09.00 alle 19.00 tutti i giorni tranne il Mercoledì
Biglietto 6 euro, gratuito fino a 18 anni.
Info: sbapsae-na.comunicazione@beniculturali.it tel. 0815808328

Visita del Santo Padre a Napoli

150319
Si Comunica che il Palazzo Reale di Napoli sarà chiuso al pubblico il giorno 21 marzo 2015 dalle ore 7.00 alle ore 15.00 per la visita del Santo Padre.

Presentazione del volume La scena del Re. Il Teatro di Corte del Palazzo Reale di Napoli

150316

Martedi 17 Marzo 2015 – ore 17.00

Teatro di Corte del Palazzo Reale di Napoli

Le soluzioni adottate nel restauro, condotto tra il 2008 e il 2010, riprese in diretta nel video allegato al volume, sono illustrate e comparate alla lettura delle fonti documentarie e a stampa sulla Sala e sui beni storico – artistici, illustrate nell’appendice documentaria; a seguire, i contributi degli studiosi della storia della musica e dello spettacolo, attraverso saggi e documenti, editi e inediti, documentano il ruolo del Teatro di Corte nella tradizione spettacolare napoletana dal Seicento al Novecento.

Presentazione del volume Mostra delle Scuole Storiche Napoletane

24 febbraio 2015 alle ore 9.30

Teatrino di Corte del Palazzo Reale di Napoli

copertina_recto

L’Associazione delle Scuole Storiche Napoletane e la Camera di Commercio di Napoli,
con la collaborazione della Soprintendenza per i Beni Architettonici-Servizio Educativo
Mostra delle Scuole Storiche Napoletane: archivi, biblioteche, cimeli, patrimonio storico artistico e architettonico (Archivio di Stato di Napoli 2 aprile – 30 maggio 2014) a cura di Francesco Di Vaio

Saluto: Maurizio Maddaloni, Presidente della Camera di Commercio di Napoli
Interventi: Giorgio Cozzolino, Soprintendente per i Beni Architettonici di Napoli e Provincia
Renata De Lorenzo, Professore di Storia Contemporanea, Università Federico II
Luisa Franzese, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale della Campania
Annalisa Porzio, Resp. Servizio Educativo della Sopr. per i Beni Architettonici.

Modera: Carlo Antonelli, Dirigente del Liceo Vittorio Emanuele II e Presidente dell’Associazione delle Scuole Storiche Napoletane

Ensemble musicale di studenti
Servizio di accoglienza da parte degli studenti dell’indirizzo turistico dell’Istituto De Sanctis.

Enjoy Palazzo Reale!

logo_Enjoy per sito Mibact logo_Enjoy per sito Mibactscreen maria-carolina

L’App “Enjoy Palazzo Reale!” consente di accedere a contenuti multimediali di approfondimento di una selezione delle principali opere del museo del Palazzo Reale di Napoli. L’itinerario è contrassegnato da QR-code, posizionati accanto alle opere d’arte e sui pannelli di sala.

Ad ogni codice corrispondono testi, immagini, audio o video per una lettura completa dell’oggetto d’arte e del contesto in cui è stato realizzato.

plus